Baci di Dama

Baci di Dama

Lo sapevate che…

I baci di dama sono una ricetta tipica della cucina piemontese, in particolare del Tortonese in provincia di Alessandria. Anche se sull’origine di questi dolci c’è una battaglia aperta tra chi sostiene la loro origine tortonese e chi invece li fa risalire a un’invenzione di un pasticcere di casa Savoia nel 1852. Si chiamati così perché composti da due calotte di pasta che richiamano a due labbra intente a baciare.

Si possono realizzare con le nocciole o con le mandorle, recentemente vengono anche realizzati baci di dama al cioccolato aggiungendo il cacao nell’impasto.

 

Baci-di-Dama

 

 

Ricetta per circa 50 baci di dama
250 gr Farina 00
120 gr Farina Nocciole
190 gr Burro temperatura ambiente
120 gr Zucchero semolato
150 gr Cioccolato al Gianduia
1 Uovo
1 Pizzico di sale

 

Per preparare i baci di dama alle nocciole iniziate ponendo in una ciotola la farina 00 setacciata, la farina di nocciole  e lo zucchero semolato . Mescolate con una frusta.

Quando le polveri saranno amalgamate, versate il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti  e iniziate ad impastare con le mani . In una ciotolina sbattete l’uovo con il sale.

e aggiungetelo al composto  continuando ad impastare . Trasferite ora il composto su una spianatoia leggermente infarinata e impastate con le mani fino ad ottenere un panetto compatto.

Schiacciatelo leggermente con le mani  e copritelo con la pellicola , quindi mettete il panetto in frigorifero a riposare almeno per un’ora. Trascorso il tempo necessario estraete l’impasto dal frigo, formate delle palline della grandezza di una piccola noce e ponetele su una leccarda ricoperta di carta da forno 

Riponete nuovamente le palline in frigorifero per almeno 30 minuti. Poi cuocete il tutto in forno statico preriscaldato, a 180° per 20-22 minuti  oppure in forno ventilato a 160° per 15-20 minuti: una volta cotti i biscotti, fateli raffreddare su una gratella. Nel frattempo prendete il cioccolato tipo gianduia, tagliatelo a pezzi grossi e fatelo sciogliere a bagnomaria.

Mettete il cioccolato sciolto in una sac-à-poche, anche con un cucchiaino va bene, e stendetene un po’ sulla parte piatta di una pallina , quindi richiudete con un’altra pallina . Completati i baci di dama alle nocciole; quando il cioccolato gianduia si sarà asciugato, i biscottini resteranno uniti e saranno pronti da gustare.

 

No Comments

Rispondi